Riflessioni su quest’esperienza negli US…

Ovvero dove vola la testa invece di abbandonarsi al sonno

È oramai un po’ di tempo che inizio a tirare delle conclusioni su quello che sono stati questi due anni, da quando ho deciso di venire qui in America con dei ritmi più lunghi.

Non posso negare che questo paese mi abbia offerto tanto, sia come possibilità di viaggiare, sia come crescita sia lavorativa, personale, ed anche economica. Sono arrivato a fare cose che non credevo avrei mai fatto, ho iniziato a pensare più a me stesso e meno al lavoro (paradossalmente) e ho ricominciato ad apprezzare ancora di più tutto quello che ho lasciato indietro.

Tuttavia tutto questo ha avuto un costo, anche molto alto. Tutto quello a cui ho rinunciato vale molto più di quello che sono riuscito a ottenere stando qui. Quando ho preso questa decisione, sinceramente, credevo di essere più forte, più cinico forse. Beh, mi è servito di venire qua per capire che è vero il contrario.

E ora più che mai sono contento della decisione che ho preso, di tornare fisso in Europa, con viaggi saltuari al di qua dell’oceano. Ci perderò qualcosa, dovrò iniziare a pensare ancora più in fretta a quello che voglio fare veramente, dove voglio andare a stare, con chi. Dovrò anche rinunciare a qualcosa, non potrò sicuramente continuare con lo stile di vita che faccio ora. Ma sicuramente quest’ultima cosa è anche quella che mi preoccupa meno.

Ne sono sempre più convinto: si può avere tutte le risorse di questo mondo, ma se non si hanno le persone con cui condividere queste cose e non si ha il tempo per goderne, allora, siamo forse veramente poveri.

Annunci

~ di Ramingo su 26 marzo 2012.

2 Risposte to “Riflessioni su quest’esperienza negli US…”

  1. ogni scelta importante meriterebbe di essere condivisa con qualcuno che ce ne sappia far riconoscere il valore. oggi io andrò da un notaio, e ci sarà il rogito per l’acquisto del monolocale che ho dociso di comprare, eppure nella soddisfazione per questo traguardo, c’è anche una sorta di amarezza di fondo perchè non ho nessuno con cui sognare la vita tra quelle mura… By the way: bentornato al di qua dell’oceano 😉

    • Manca ancora un pochetto al rientro definitivo…nel fine settimana torno in Italia e poi ripartirò l’ultima volta per un periodo lungo.
      Ma la decisione è ormai ufficiale e definitiva. Avrebbe dovuto esserlo da Dicembre, poi il caso, il destino o chi per loro, ha deciso che sarei dovuto tornare qua per un altro po’.
      E mi viene da dire meglio così: ho avuto modo di conoscere un’altra parte di questo paese e di rivedere la mia idea, prima totalmente negativa, che avevo 🙂 .

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: